Davide Tansini

Storia, architettura, arte e ricerca

San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici

San Pietro:
un santuario fra bastioni, bombe e mosaici

Pizzighettone – Dal 2 al 29 Giugno 2017


  • Che cosa: architettura, arte e storia dell’Età Moderna e Contemporanea.
  • Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), centro storico (Piazza San Pietro, Via Casematte, Via Porta Bosco, Largo Vittoria, Parco del Castello, Piazza Cavour e fossato delle mura).
  • Come: mostra interattiva diffusa.
  • Quando: da venerdì 2 a giovedì 29 Giugno 2017 (in permanenza).
  • Info: cellulare 349 2203693, Facebook www.facebook.com/tansinidavide, e-mail eventi@tansini.it. Necessario smartphone o tablet con app di lettura codici QR.

Pizzighettone (Cremona, Lombardia)

Chiesa di San Pietro (Santuario di Nostra Signora del Sacro Cuore)

Facciata

Fotografia di Davide Tansini

Ripresa fotografica digitale

2017

Proprietà Davide Tansini

Pizzighettone (Cremona, Lombardia). Chiesa di San Pietro (Santuario di Nostra Signora del Sacro Cuore). Facciata. Davide Tansini. Fotografia digitale. 2017

La scoperta di un monumento poco noto ma eccezionale; un’occasione speciale per conoscere storie e curiosità dell’Età Moderna e Contemporanea; un insolito percorso da compiere attraverso lo smartphone o il tablet.

È ciò che propone l’evento San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici, in córso dal 2 al 29 Giugno 2017 a Pizzighettone, cittadina lombarda adagiata sulle rive del fiume Adda.

Strutturata come mostra interattiva diffusa, l’iniziativa permette di conoscere origini, caratteristiche e vicende della chiesa pizzighettonese di San Pietro, situata nella borgata di Gera, sulla sponda destra dell’Adda.

Fondato nel Settecento in sostituzione di un più antico edificio (forse del VII secolo), dal 1956 San Pietro è anche un santuario mariano, dedicato a Nostra Signore del Sacro Cuore.

In origine la chiesa dipendeva dalla Diocesi di Lodi (pur trovandosi nel territorio cremonese). Dal 2002 è aggregata al Vescovato di Cremona.

Il santuario ha una particolarità molto rara e appariscente: sia all’interno sia all’esterno, è in larga parte rivestito con scene decorative a mosaico, che celebrano la figura della Vergine Maria.

Questo inusuale tipo di decorazione fu voluto dall’ultimo parroco don Pietro Mizzi (detto don Pierino, 1916-1999), che dal 1942 (specialmente, fra gli Anni Sessanata e Ottanta del Novecento) dedicò la propria vita a trasformare e abbellire la chiesa petrina.

L’evento San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici è curato dallo storico Davide Tansini.

Il percorso espositivo si sviluppa a tappe nei dintorni della chiesa geraiola, in spazî aperti e liberamente accessibili al pubblico (Piazza San Pietro e Via Casematte).

Presso ciascuna tappa è predisposta una scheda (ben visibile e riconoscibile) che riporta un teaser dell’argomento trattato e un codice QR: attivabile con lo smartphone o il tablet, il codice collega a una pagina Web con contenuti di testo, immagini e documenti.

La mostra non si limita a esaminare gli aspetti storici, architettonici e artistici della «chiesa déi mosaici», ma offre un panorama più ampio sui dintorni dell’edificio e su Pizzighettone dal tardo Medioevo all’Età Contemporanea (XV-XX secolo).

A corredo dell’esposizione, nel centro storico pizzighettonese sono presenti ulteriori schede che illustrano altri monumenti (il Forte di San Pietro e la Mezzaluna di San Rocco in Gera; il Torrione, il Parco del Castello, la Torre Mozza e il Rivellino di Porta Cremona in Pizzighettone). Anche in questi casi, le pagine Web sono attivabili tramite appositi codici QR.

Non ci sono cookies, banners o messaggî pubblicitari: soltanto il piacere di scoprire e conoscere il santuario di San Pietro: la «chiesa déi mosaici», un eccezionale monumento della pianura lombarda.


Vai alle tappe della mostra (Google Maps):

Prima tappa

(Piazza San Pietro, Gera)


Leonardo De Ferrari

Plantas de diferentes Plazas de España, Italia, Flandes y las Indias

Pizighiton

Acquerello su carta

1645 circa

Stoccolma (Svezia), Krigsarkivet

Leonardo De Ferrari. Plantas de diferentes Plazas de España, Italia, Flandes y las Indias. Pizighiton. Acquerello su carta. 1645 circa. Stoccolma (Svezia), Krigsarkivet

Localizzazione – Comune: Pizzighettone. Provincia: Cremona. Regione: Lombardia. Sito: centro storico (Piazza San Pietro). Coordinate: N 45.18443, E 9.77721.

Organizzazione – «In arce», «Lombardia Sforzesca» e «Visit Pizzighettone».

Ideazione e conduzione – Davide Tansini.

Note – La mostra interattiva diffusa San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici si svolge a Pizzighettone (Cremona, Lombardia) da venerdì 2 a giovedì 29 Giugno 2017 presso la cerchia muraria. Il percorso espositivo principale si sviluppa in Piazza San Pietro e in Via Casematte (fronte Piazza San Pietro). I pannelli integrativi sono dislocàti presso il Torrione e il Parco del Castello (Largo Vittoria), presso la Torre Mozza (Piazza Cavour e presso il fossato delle mura (accesso dal cancello di Via Guglielmo Marconi). La mostra è fruibile gratis e senza limitazioni di orario: le schede illustrative sono collocate in spazî pubblici. I contenuti dell’esposizione sono accessibili tramite codici QR che rimandano a pagine Web: è necessario l’utilizzo di smartphone o tablet con fotocamera e app di lettura codici QR. L’evento non ha scòpo di lucro. La mostra è curata da Davide Tansini. I contenuti testuali delle schede illustrative sono basàti sugli esiti delle ricerche condotte da Davide Tansini in àmbito storico-architettonico. Per la preparazione e la conduzione dell’evento Davide Tansini opera gratuitamente. L’esposizione fa parte della serie «Tracce di storia».



Pizzighettone (Cremona, Lombardia)

Chiesa di San Pietro (Santuario di Nostra Signora del Sacro Cuore)

Sposalizio della Vergine Maria e Giuseppe (particolare)

Mosaico

Anni Sessanta del XX secolo

Fotografia di Davide Tansini

Ripresa fotografica digitale

2017

Proprietà Davide Tansini

Pizzighettone (Cremona, Lombardia). Chiesa di San Pietro (Santuario di Nostra Signora del Sacro Cuore). Sposalizio della Vergine Maria e Giuseppe (particolare). Mosaico. Anni Sessanta del XX secolo. Davide Tansini. Fotografia digitale. 2017

Davide Tansini

Storia, architettura, arte e ricerca

San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici

Tutti i diritti riservati. Versione 2014 transitoria. Aggiornamento: 11 Giugno 2017

Pubblicazione non periodica (Leggi 47/1948 e 62/2001)

Per le indicazioni di pubblicazione accedi alla pagina Note

La mostra interattiva diffusa San Pietro: un santuario fra bastioni, bome e mosaici riguarda le origini, le trasformazioni, l’architettura, le decorazioni e il contesto della chiesa di San Pietro (santuario mariano di Nostra Signora del Sacro Cuore), situato a Pizzighettone (Cremona, Lombardia) nella borgata di Gera. L’evento prende in esame il periodo storico che copre il tardo Medioevo, il Rinascimento, l’Età Moderna e l’Età Contemporanea (XIV-XX secolo). La mostra prevede la consultazione tramite smartphone o tablet di schede illustrative accessibili tramite links Web contenuti in codici QR. Personaggî citàti nella narrazione storica: consignore di Milano Bernabò Visconti, duca di Milano Gian Galeazzo Visconti (1351-1402), duca di Milano Filippo Maria Visconti (1392-1447), condottiero (poi duca di Milano e signore di Genova) Francesco Sforza Visconti (1401-1466), re di Francia Francesco I di Valois-Angoulême (1494-1547), re di Spagna e imperatore Carlo V d’Asburgo (1500-1558), re di Spagna Filippo IV d’Asburgo (1605-1665), generale e principe Eugenio di Savoia Carignano (1683-1736), imperatore Carlo VI d’Asburgo (1685-1740), generale (poi presidente, re e imperatore) Napoleone Bonaparte (1769-1821). La mostra interattiva diffusa San Pietro: un santuario fra bastioni, bombe e mosaici è curata da Davide Tansini: storico, studioso di storia medievale, rinascimentale e moderna, di architettura fortificata e militare, di toponomastica e di storia della navigazione fluviale, socio dell’«Istituto Italiano dei Castelli», dell’«Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda» e della «Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi». Davide Tansini si è occupato della storia di Pizzighettone anche nelle seguenti iniziative e pubblicazioni: visite guidate alle mura di Pizzighettone (Pizzighettone, cerchia muraria – dal 2000); L’eremo di Sant’Eusebio, ne «La Nostra Gente», Pizzighettone, Piccolo Laboratorio Culturale «Don Luigi Viadana», II, 1, 2005, pp. 6-7; Un ‘pezzo’ di mura, un ‘pezzo’ di storia, in «La Cronaca», Cremona, Società Editrice Nuova Informazione, XII, 202, 2005, pp. 25; Pizzighettone stretta d’assedio, contesa tra Borboni e Asburgo, in «La Cronaca», Cremona, Società Editrice Nuova Informazione, XIII, 302, 2006, pp. 28-29; Pizzighettone 1706. Fra Spagna ed Austria (Pizzighettone, cerchia muraria – 3 Novembre 2006); Pizzighettone 1706. Fra Spagna ed Austria (Pizzighettone, cerchia muraria – dal 3 al 12 Novembre 2006); 1449: intrighi, denaro e tradimenti al Castello di Pizzighettone, in «La Cronaca», Cremona, Società Editrice Nuova Informazione, XVI, 257, 2009, pp. 32-33; Incontri castellani 2010 – San Colombano al Lambro, prima tappa della serie itinerante Incontri castellani 2010» (San Colombano al Lambro, Parco del Castello – 21 Marzo 2010); Effetto castello. Terranova dei Passerini e le fortificazioni medievali (Terranova dei Passerini, Sala Polifunzionale – 25 Ottobre e 5 Novembre 2010); Storie (impreviste) fra le mura (Pizzighettone, cerchia muraria – 1 Novembre e 26 Dicembre 2010, 2 e 6 Gennaio 2011, 31 Ottobre 2012 e 1 Novembre 2013); Quattro chiacchiere nella storia – Terranova dei Passerini, prima tappa della serie itinerante «Quattro chiacchiere nella storia» (Terranova dei Passerini, Sala Polifunzionale – 13 Marzo 2011); Quattro chiacchiere nella storia – Pizzighettone, seconda tappa della serie itinerante «Quattro chiacchiere nella storia» (Pizzighettone, Polveriera San Giuliano – 10 Aprile 2011); Alla scoperta di mura e castelli (Pizzighettone, cerchia muraria – 21 e 22 Maggio, 25 Settembre, 29 e 30 Ottobre e 1 Novembre 2011, 29 Aprile, 6 e 20 Maggio, 30 Settembre, 1 e 4 Novembre 2012, 26 Maggio e 3 Novembre 2013 e 2 e 9 Novembre 2014, 1 Novembre 2015 e 30 Ottobre 2016); Gera. La piazzaforte degli Asburgo (Pizzighettone, fortificazioni di Gera – 29 Maggio, 2, 4 e 5 Giugno 2011); Quattro chiacchiere nella storia – San Bassano, terza tappa della serie itinerante «Quattro chiacchiere nella storia» (San Bassano, Istituto «Marco Gerolamo Vida» – 22 Giugno 2011); Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere (Pizzighettone, cerchia muraria – 2 Luglio, 13 Agosto, 24 Settembre, 29 e 31 Ottobre e 5 Novembre 2011, 5 Maggio, 4 Agosto e 2 Novembre 2012, 6 Luglio 2013 e 26 Luglio 2014); I castelli nel tempo e nel territorio lodigiano (Cavenago d’Adda, Palazzo del Comune – 25 Novembre 2011); Storie di castellani: politica, intrighi, segreti (Pizzighettone, cerchia muraria – 26 Dicembre 2011, 6 e 8 Gennaio, 26 e 30 Dicembre 2012, 6 Gennaio 2013 e 8 Novembre 2014 e 8 Novembre 2015); Castelli last minute – Camairago, prima tappa della serie itinerante Castelli last minute» (Camairago, Castello Borromeo – 26 Febbraio 2012); Castelli e propaganda dal Medioevo all’Età Moderna, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Piacenza, Libreria Internazionale «Romagnosi» – 28 Marzo 2012); Fiumi e castelli, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Orzinuovi, Biblioteca – 10 Maggio 2012); Visconti e Sforza: i segreti del potere (Pizzighettone, cerchia muraria – 26 Maggio, 1 e 30 Giugno e 3 Novembre 2012, 2 Novembre 2013 e 1 Novembre 2014); ¡España! Pizzighettone fra XVI e XVIII secolo (Pizzighettone, fortificazioni di Gera – 27 Maggio, 2 e 3 Giugno 2012); Visconti e Sforza: i segreti del potere (Castiglione d’Adda, Castello Pallavicino Serbelloni – 7 Luglio 2012); Storie di castellani: politica, intrighi, segreti (Castiglione d’Adda, Castello Pallavicino Serbelloni – 15 Settembre 2012 e 7 Settembre 2013); Castelli e fortificazioni sforzesche, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Soncino, ex Filanda Meroni – 20 Settembre 2012); Animali e castelli, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Broni, Villa Nuova Italia – 27 Settembre 2012); Castelli e castellani, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Sarzana, Palazzo Roderio – 6 Ottobre 2012); Come funzionavano i castelli, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Milano, Biblioteca Rionale «Chiesa Rossa» – 11 Ottobre 2012); Castelli e fortificazioni viscontee, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Romano di Lombardia, Rocca Viscontea – 15 Novembre 2012); Lodi: frontiera Castello, stagione 2012 della serie itinerante «Incontri castellani» (Lodi, Istituto «Agostino Bassi» – 13 Dicembre 2012); Il Medioevo corre sull’acqua: Maccastorna e Pizzighettone, stagione 2012-2013 della serie itinerante «Il Medioevo corre sull’acqua» (Maccastorna, Castello Bevilacqua, e Pizzighettone, cerchia muraria – 12 Gennaio 2013); Lodi Castle: a Subterranean History, in «AncientPlanet Online Journal», Patrasso, AncientPlanet, II, 5, 2013, pp. 104-121; Lodi: frontiera Castello (Lodi, Centro Culturale «San Cristoforo» – 11 Maggio 2013); 1450: le munizioni di dieci castelli sforzeschi tra Emilia, Lombardia e Toscana (Pontremoli, Galleria Studio «Luciano Preti» – 16 Giugno 2013); Fiumi e castelli, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Casalmaggiore, Biblioteca – 17 Ottobre 2013); Bugie e castelli, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Sabbioneta, Palazzo Forti – 26 Ottobre 2013); Castelli e castellani, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Voghera, Biblioteca Civica «Ricottiana» – 8 Novembre 2013); Come funzionavano i castelli, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Bagnone, Palazzo del Consiglio – 16 Novembre 2013); Castelli e propaganda dal Medioevo all’Età Moderna, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Tortona, Biblioteca Civica «Tommaso de Ocheda» – 22 Novembre 2013); Animali e castelli, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (La Spezia, Centro Culturale «Dialma Ruggiero» – 30 Novembre 2013); Castelli di città, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Brescia, Castello – 3 Dicembre 2013); Castelli e potere, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Monza, Arengario – 10 Dicembre 2013); Castelli e fortificazioni sforzesche, stagione 2013 della serie itinerante «Incontri castellani» (Rozzano, Centro Culturale «Cascina Grande» – 17 Dicembre 2013); Castelli last minute – Pavia, quarta tappa della serie itinerante Castelli last minute» (Pavia, Castello Visconteo – 26 Gennaio 2014); Castelli del Lodigiano: origini, funzioni, caratteristiche (Milano, Palazzo delle Stelline – 11 Febbraio 2014); Pizzighettone fortezza del Ducato di Milano (Pizzighettone, cerchia muraria – 27 Aprile 2014); Castelli e fortificazioni del Lodigiano, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Sant’Angelo Lodigiano, Parco del Castello – 12 Ottobre 2014); Castelli e fortificazioni sforzesche, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Arona, Rocca Borromea – 15 Novembre 2014); Come funzionavano i castelli, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Vimercate, Parco Trotti – 22 Novembre 2014); Castelli di città, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Alessandria, Cittadella – 13 Dicembre 2014); Castelli e potere, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Pavia, Castello Visconteo – 14 Dicembre 2014); Bugie e castelli, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Mantova, Palazzo Ducale – 19 Dicembre 2014); Fiumi e castelli, stagione 2014 della serie itinerante «Incontri castellani» (Palazzolo sull’Oglio, Rocca – 20 Dicembre 2014); 1450: le munizioni di dieci castelli sforzeschi tra Emilia, Lombardia e Toscana, in «Archivio Storico per le Province Parmensi», Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, LXV, 65, 2014, pp. 39-64; Francesco Sforza: l’impresa del potere (Pizzighettone, cerchia muraria – 9 Luglio 2016); Castelli e fortificazioni del Cremonese, stagione 2016 della serie itinerante «Incontri castellani» (Castelleone, Piazza Borgo Isso – 13 Novembre 2016); Castelli e fortificazioni del Cremonese, stagione 2017 della serie itinerante «Incontri castellani» (Cremona, Bastione di Porta Mosa – 29 Aprile 2017); Gera: San Pietro, Casematte e San Rocco (Pizzighettone, quartiere Gera – 6 Maggio 2017). Davide Tansini ha condotto ricognizioni fotografiche alla Torre del Guado, ai resti del Castello, alla cerchia muraria di Pizzighettone, ai bastioni di Gera e al Forte di San Pietro per il progetto «Immagine e memoria» a partire dal 2005. La Torre del Guado, i resti del Castello e la cerchia muraria di Pizzighettone rientrano tra le fortificazioni oggetto delle attività del progetto «Lombardia sforzesca» diretto da Davide Tansini.