Davide Tansini

Storia, architettura, arte e ricerca

Castelli last minute

Castelli last minute

Nord Italia – tutto l’anno


  • Che cosa: storia e architettura del Medioevo, del Rinascimento e dell’Età Moderna.
  • Dove: Nord Italia (Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte e Toscana).
  • Come: incontri informali.
  • Quando: tutto l’anno (avviso last minute).
  • Info: cellulare 349 2203693, Facebook «Castelli last minute», e-mail eventi@tansini.it.

Sarzana (La Spezia, Liguria – Lunigiana)

Fortezza Firmafede: fossato, ponte, ingresso e Torrione di San Bartolomeo

Ripresa fotografica digitale

Sarzana (La Spezia, Liguria – Lunigiana). Fossato, ponte, ingresso e Torrione di San Bartolomeo. Fotografia digitale

La serie itinerante «Castelli last minute» si occupa delle opere fortificate (castelli, cerchie murarie, cittadelle, fortezze, forti, fronti bastionàti, piazzeforti, rocche, torri) del Nord Italia costruite fra Medioevo, Rinascimento ed Età Moderna.

I singoli appuntamenti, condotti dallo storico Davide Tansini, sono impostàti come incontri informali in cui i temi storico-architettonici sono affrontàti e sviluppàti con parole semplici ma rispettando i contenuti storico-scientifici.

Ogni tappa della rassegna tratta un singolo complesso fortificato: l’illustrazione analizza non soltanto le sue caratteristiche architettoniche, ma anche il contesto storico in cui nacque e operò. L’attività si presenta così a molteplici livelli di fruizione, perché diversi sono gli aspetti consideràti: arte, cultura, curiosità, economia, personaggî, politica, società, territorio.

Iniziati nel Febbraio 2012, gli incontri della serie «Castelli last minute» si sono svolti finora a Camairago (Castel Gerundo – Lodi, Lombardia), Castell’Arquato (Piacenza, Emilia-Romagna – Val d’Arda), Berceto (Parma, Emilia-Romagna – Valtaro), Pavia (Lombardia), Crema (Cremona, Lombardia), Sabbioneta (Mantova, Lombardia), Riomaggiore (La Spezia, Liguria – Cinque Terre), Brescia (Lombardia), Vimercate (Monza e Brianza, Lombardia), Sestri Levante (Genova, Liguria – Riviera di Levante), Milano (Lombardia), Romano di Lombardia (Bergamo, Lombardia), Novi Ligure (Alessandria, Piemonte – Monferrato), Novara (Piemonte) e Vernazza (La Spezia, Liguria – Cinque Terre).

Le opere fortificate prese finora in esame dalle tappe della serie sono state il Castello Borromeo di Camairago (26 Febbraio 2012), la Rocca Viscontea di Castell’Arquato (22 Aprile 2012), il Castello Rossi di Berceto (25 Aprile 2013), il Castello Visconteo di Pavia (26 Gennaio 2014), le Mura Veneziane di Crema (23 Marzo 2014), le Mura Gonzaghesche di Sabbioneta (21 Giugno 2014), il Castello di Riomaggiore (10 Agosto 2014), il Castello di Brescia (24 Gennaio 2015), il Ponte di San Rocco a Vimercate (22 Febbraio 2015), il Castello di Sestri Levante (5 Agosto 2015), il Castello Sforzesco di Milano (30 gennaio 2016), la Rocca Viscontea di Romano di Lombardia (27 Febbraio 2016), il Castello di Novi Ligure (26 Marzo 2016), il Castello di Novara (26 Dicembre 2017) e il Castello Doria di Vernazza (14 Aprile 2018).

I temi trattàti néi diversi appuntamenti di «Castelli last minute» sono basàti sulle ricerche personali condotte da Davide Tansini in campo storico-architettonico.

La partecipazione agli incontri è sempre libera e gratuita.


Santo Stefano d’Aveto (Genova, Liguria – Val d’Aveto)

Resti del Castello Malaspina Fieschi Doria

Ripresa fotografica digitale

Santo Stefano d’Aveto (Genova, Liguria – Val d’Aveto). Resti del Castello Malaspina Fieschi Doria. Fotografia digitale

Localizzazione – Area operativa: Nord Italia. Dal 2012 al 2018 svolte 15 tappe. Comuni: Castel Gerundo, Castell’Arquato, Berceto, Pavia, Crema, Sabbioneta, Riomaggiore, Brescia, Vimercate, Sestri Levante, Milano, Romano di Lombardia, Novi Ligure, Novara e Vernazza. Province: Lodi, Piacenza, Parma, Pavia, Cremona, Mantova, La Spezia e Brescia. Regioni: Lombardia, Emilia-Romagna, Liguria e Piemonte. Siti: a Camairago, esterno del Castello Borromeo (Via Castello); a Castell’Arquato, esterno della Rocca Viscontea (Giardini Giovanni Paolo II); a Berceto, Castello Rossi (Via Marchetti); a Pavia, Castello Visconteo (Piazza Castello); a Crema, Mura Veneziane (Pazza Giuseppe Garibaldi); a Sabbioneta, Mura Gonzaghesche (Piazza d’Armi); a Riomaggiore, Castello (Via Alcide De Gasperi); a Brescia, Castello (Via del Castello); a Vimercate, Ponte di San Rocco (Via Camillo Benso Cavour); a Sestri Levante, Castello (Via Penisola Levante); a Milano, Castello Sforzesco (Piazza Castello); a Romano di Lombardia, Rocca Viscontea (Piazza della Rocca); a Novi Ligure, Castello (Parco del Castello); a Novara, esterno del Castello (Piazza Martiri della Libertà); a Vernazza, Castello Doria e fortificazioni del borgo (centro storico). Coordinate: a Camairago N 45.206713, E 9.727884; a Castell’Arquato N 44.850822, E 9.867437; a Berceto N 44.511535, E 9.99044; a Pavia N 45.189878, E 9.158189; a Crema N 45.36351, E 9.69323; a Sabbioneta N 44.99771, E 10.488908; a Riomaggiore N 44.099848, E 9.737401; a Brescia N 45.542648, E 10.224731; a Vimercate N 45.612748, E 9.375057; a Sestri Levante N 44.268102, E 9.389542; a Milano N 45.469622, E 9.180442; a Romano di Lombardia N 45.521329, E 9.753785; a Novi Ligure N 44.757806, E 8.787099; a Novara N 45.445118, E 8.617149; a Vernazza N 44.134266, E 9.681858.

Ideazione, organizzazione e conduzione – Davide Tansini.

Note – L’iniziativa «Castelli last minute» è ideata, organizzata e condotta da Davide Tansini. Essa consiste in una rassegna itinerante le cui tappe prevedono l’illustrazione delle ricerche personali dello stesso Tansini in àmbito storico-architettonico. L’iniziativa si svolge in luoghi pubblici liberamente accessibili. La partecipazione è libera e gratuita. Gli incontri della serie «Castelli last minute» non costituiscono visite guidate né attività di accompagnamento turistico. L’iniziativa non ha scòpo di lucro. Per l’organizzazione e la conduzione di «Castelli last minute» Davide Tansini opera gratuitamente. Dal Febbraio 2012 al Gennaio 2015 la serie «Castelli last minute» ha fatto tappa a Camairago (26 Febbraio 2012), Castell’Arquato (22 Aprile 2012), Berceto (25 Aprile 2013), Pavia (26 Gennaio 2014), Crema (23 Marzo 2014), Sabbioneta (21 Giugno 2014), Riomaggiore (10 Agosto 2014), Brescia (24 Gennaio 2015), Vimercate (22 Febbraio 2015), Sestri Levante (5 Agosto 2015), Milano (30 Gennaio 2016), Romano di Lombardia (27 Febbraio 2016), Novi Ligure (26 Marzo 2016), Novara (26 Dicembre 2017) e Vernazza (14 Aprile 2018).



Caprigliola di Aulla (Massa e Carrara, Toscana – Lunigiana)

Panorama del borgo fortificato

Ripresa fotografica digitale

Caprigliola di Aulla (Massa e Carrara, Toscana – Lunigiana). Panorama del borgo fortificato. Fotografia digitale

Davide Tansini

Storia, architettura, arte e ricerca

Castelli last minute

Tutti i diritti riservati. Versione 2014 transitoria. Aggiornamento: 24 Aprile 2018

Pubblicazione non periodica (Leggi 47/1948 e 62/2001)

Per le indicazioni di pubblicazione accedi alla pagina Note

La serie itinerante di incontri informali intitolata «Castelli last minute» riguarda la storia e l’architettura delle strutture fortificate presenti nel Nord Italia. L’iniziativa si occupa delle varie forme in cui gli impianti fortilizî possono presentarsi: castello, cerchia muraria, cittadella, forte, fronte bastionato, piazzaforte, rocca, torre. Il settore operativo della rassegna copre l’Emilia-Romagna, la Liguria, la Lombardia, il Piemonte e la Toscana (territorî di Alessandria, Bergamo, Brescia, Cremona, Genova, La Spezia, Lodi, Mantova, Massa e Carrara, Milano, Monza e Brianza, Novara, Parma, Pavia e Piacenza). Dal 2012 al 2018 la serie ha fatto tappa presso il Castello Borromeo di Camairago (Castel Gerundo – Lodi, Lombardia), la Rocca Viscontea di Castell’Arquato (Piacenza, Emilia-Romagna – Val d’Arda), il Castello Rossi di Berceto (Parma, Emilia-Romagna – Valtaro), il Castello Visconteo di Pavia (Lombardia), le Mura Veneziane di Crema (Cremona, Lombardia), le Mura Gonzaghesche di Sabbioneta (Mantova, Lombardia), il Castello di Riomaggiore (La Spezia, Liguria – Cinque Terre), il Castello di Brescia (Lombardia), il Ponte di San Rocco a Vimercate (Monza e Brianza, Lombardia), il Castello di Sestri Levante (Genova, Liguria – Riviera di Levante), il Castello Sforzesco di Milano (Lombardia), la Rocca Viscontea di Romano di Lombardia (Bergamo, Lombardia), il Castello di Novi Ligure (Alessandria, Piemonte – Monferrato), il Castello di Novara (Piemonte) e il Castello Doria di Vernazza (La Spezia, Liguria – Cinque Terre). L’àmbito temporale della serie «Castelli last minute» riguarda il Medioevo, il Rinascimento e l’Età Moderna. La rassegna itinerante «Castelli last minute» è ideata, organizzata e condotta da Davide Tansini: storico, studioso di storia medievale, rinascimentale e moderna, di architettura fortificata e militare, di toponomastica e di storia della navigazione fluviale, socio dell’«Istituto Italiano dei Castelli», dell’«Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda» e della «Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi». Davide Tansini ha condotto ricognizioni fotografiche al Castello Borromeo di Camairago, alla Rocca Viscontea di Castell’Arquato, al Castello Rossi di Berceto, al Castello Visconteo di Pavia, alle Mura Veneziane di Crema, al Castello di Riomaggiore, al Castello di Brescia, al Castello di Novara, ai resti del Castello di Sestri Levante, al Castello Sforzesco di Milano, alla Rocca Viscontea di Romano di Lombardia, ai resti del Castello di Novi Ligure, al Castello Doria di Vernazza, presso l’Archivio di Stato di Cremona, l’Archivio di Stato di Firenze, l’Archivio di Stato di Genova, l’Archivio di Stato di Massa (e la sua sezione di Pontremoli), l’Archivio di Stato di Milano, l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana di Milano, l’Archivio Storico Civico di Pavia, la Biblioteca Passerini Landi di Piacenza per il progetto «Immagine e memoria» a partire dal 2006. Il Castello Borromeo di Camairago, la Rocca Viscontea di Castell’Arquato, il Castello Rossi di Berceto, il Castello Visconteo di Pavia, i resti del Castello di Sestri Levante, il Castello Sforzesco di Milano, i resti del Castello di Novi Ligure e il Castello di Novara rientrano tra le fortificazioni oggetto delle attività del progetto «Lombardia sforzesca» diretto da Davide Tansini.