Storie (impreviste) fra le mura

L’evento

Un racconto su vicende curiose della storia medievale, rinascimentale e moderna. Fatti e misfatti, intrighi, tradimenti, retroscena, personaggi e, soprattutto, sorprese.

È questo il programma dello spettacolo Storie (impreviste) fra le mura, svoltosi in Lombardia e in Emilia-Romagna dal 2010 al 2013, nel 2016 e dal 2018 al 2019.

L’evento racconta alcuni episodî accaduti fra il XII e il XVIII secolo nel Nord-Ovest Italia: soprattutto, nell’area compresa fra le Prealpi lombarde, la Valpadana centrale, l’Appennino Ligure e quello Tosco-Emiliano.

Il filo conduttore che li unisce è il tema l’imprevisto: l’elemento-sorpresa che stravolge i progetti iniziali e porta a risultati inattesi, comici, surreali o grotteschi.

Ideatore e conduttore della narrazione storica è Davide Tansini, che propone l’iniziativa in forma dinamica, lungo un percorso guidato a tappe.

Con stile colloquiale, vivace e a tratti ironico, lo storico racconta le vicende che compongono lo spettacolo tratteggiando il contesto in cui si svolsero.

Potere, passioni, politica ma anche cultura, economia, società e vita quotidiana fra basso Medioevo, Rinascimento ed Età Moderna: sono diversi gli argomenti che l’evento tocca.

Impostato sul modello del teatro di narrazione, lo spettacolo Storie (impreviste) fra le mura è un modo coinvolgente per riscoprire alcuni aspetti interessanti e curiosi della storia.

La trama

Storie (impreviste) fra le mura copre il basso Medioevo, il Rinascimento e l’Età Moderna, seguendo un arco temporale che va dal XII al XVIII secolo.

Lo scenario principale è il Nord-Ovest Italia e le sue vicinanze (Emilia, Liguria, Lombardia, Piemonte orientale, Toscana settentrionale): in particolare, il territorio compreso fra le Prealpi lombarde, la Valpadana centrale, l’Appennino Ligure e quello Tosco-Emiliano.

In questo spettacolo Davide Tansini raccoglie un medley di episodî legàti al tema dell’inatteso e della sorpresa: l’elemento imprevisto che sconvolge i piani iniziali e che porta a esiti curiosi e inaspettati.

Ci saranno un esercito cremonese messo in fuga da un gregge di pecore (1157); il signore di Milano Bernabò Visconti tradito dall’ambizioso nipote-genero Gian Galeazzo (1385); il capitàno Cabrino Fondulo che diviene signore di Cremona grazie a una strage (1406) e che, poi, è sul punto di gettare il re dei Romani Sigismondo di Lussemburgo e l’antipapa Giovanni XXIII giù dal Torrazzo cremonese (1414); il condottiero Francesco Sforza Visconti e le sue truppe timorose di combattere (1447); salaci affreschi a sfondo sessuale celàti in un palazzo di Brescia (XV secolo); un provveditore veneziano coinvolto in intrallazzi amorosi con la moglie di un avversario politico (1500); il generale spagnolo Fernando Francesco d’Ávalos salvato da un suo stesso nemico (1522); il re di Francia Francesco I di Valois-Angoulême prigioniero nel Castello di Pizzighettone (1525); il duca di Piacenza e Parma Pier Luigi Farnese vittima di una congiura (1547); un castellano spagnolo due volte in carica al servizio di due casati (1707).

La narrazione storica tocca le vicende di varî stati dell’Italia antica: il Ducato di Milano, la Repubblica di Genova, quella di Firenze, il Ducato di Parma e Piacenza, la Repubblica di Venezia, il Comune di Cremona, quello milanese.

Numerose anche le dinastie citate nel discorso di Davide Tansini: oltre ai già menzionàti Farnese, Sforza e Visconti, compaiono gli Anguissola, gli Asburgo, i Borbone, i Confalonieri, i Cavalcabò, i Dal Verme, i Fondulo, i Gonzaga, i Landi, i Malaspina, i Pallavicino, i Rossi.

I luoghi

Lo spettacolo di narrazione storica Storie (impreviste) fra le mura è stato rappresentato nove volte fra Lombardia ed Emilia-Romagna dal 2010 al 2013, nel 2016 e dal 2018 al 2019.

Il debutto si è tenuto a Pizzighettone (Cremona) presso la cerchia muraria il 1o Novembre 2010.

Le repliche pizzighettonesi (sempre ambientate lungo le mura) hanno avuto luogo il 26 Dicembre 2010, il 2 e il 6 Gennaio 2011, il 31 Ottobre 2012, l’1o Novembre 2013 e il 15 Maggio 2016.

L’ottava tappa si è svolta a Brescia nel Castello il 1o Settembre 2018.

Il nono appuntamento si è tenuto a Piacenza presso il Palazzo Gotico il 14 Settembre 2019.

Info

Luoghi:
Pizzighettone (Cremona, Lombardia – Italia), cerchia muraria (Piazza d’Armi)
Brescia (Lombardia – Italia), Castello (Via del Castello, 9)
Piacenza (Emilia-Romagna – Italia), Palazzo Gotico (Piazza dei Cavalli)

Date:
1o Novembre e 26 Dicembre 2010, 2 e 6 Gennaio 2011, 31 Ottobre 2012, 1o Novembre 2013 e 15 Maggio 2016 (a Pizzighettone)
1o Settembre 2018 (a Brescia)
14 Settembre 2019 (a Piacenza)

Ente organizzatore:
«GVM» (tappe di Pizzighettone)

Facebook (Davide Tansini):
tansinidavide

E-mail (Davide Tansini):
e v e n t i @ t a n s i n i . i t

Telefono (Davide Tansini):
349 2203693

Note:
gli eventi non hanno avuto scòpo di lucro; sono stati ideàti e condotti da Davide Tansini, che detiene la paternità creativa dello spettacolo e tutti i relativi diritti; i contenuti da lui illustràti al pubblico durante le manifestazioni sono basàti sugli esiti delle sue ricerche in àmbito storico; per la preparazione e la conduzione degli spettacoli Davide Tansini ha operato gratuitamente; Storie (impreviste) fra le mura non è una rievocazione storica con personaggî in costume e animali

© Davide Tansini: tutti i diritti riservàti – Pubblicato il 2 Maggio 2016 – Aggiornato all’8 Giugno 2020